• Albo Pretorio
  • Amm. Trasparente
  • Segreteria
  • Modulistica
  • Versamenti

Quattro secoli di storia

Il liceo “Pietro Verri” entra nel numero dei licei  classici italiani che possono vantare una tradizione plurisecolare : eredita infatti l’istituzione di un insegnamento liceale pubblico  che nacque a Lodi nel1629 per iniziativa dell’arcidiacono Paolo Dunieri, che lasciò una cospicua eredità perché si impartissero lezioni di morale, logica, filosofia e teologia (il nucleo dell’attuale triennio liceale) aperte a tutta la cittadinanza. La sede era negli edifici attigui alla Chiesa di S.Giovanni alle Vigne,(oggi Teatro alle Vigne ) in via Cavour.

Nel corso del 1700 grazie al rinnovamento culturale promosso dall’illuminismo lombardo, gli insegnamenti furono arricchiti con le nuove discipline scientifiche. Si avviarono gli studi di geometria e algebra, del diritto, della fisica, dell’idraulica, si acquistarono strumentazioni moderne per gli esperimenti: uno dei primi palloni aerostatici al mondo fu costruito da studenti e docenti del liceo.

L’imperatore Francesco Giuseppe affidò definitivamente allo Stato le spese di gestione del ginnasio ,divenuto Imperial Regio Ginnasio

All’indomani dell’unificazione nazionale il l4 marzo del 1865 Vittorio Emanuele II stabilì le denominazioni dei licei del nuovo regno, dedicandoli ai personaggi che avevano reso illustre l’Italia. Il Liceo di Lodi, divenuto Regio Liceo Ginnasiale, fu intitolato all’illuminista milanese Pietro Verri.

I locali di Via Cavour ormai risultavano insufficienti per la popolazione  del liceo, soprattutto dopo che la riforma Gentile del 1926 incrementò notevolmente il numero degli studenti. La  nuova sede fu individuata nei locali dell’ex monastero di S.Benedetto, in via S.Francesco ancora oggi sede del Liceo .La ristrutturazione dell’edificio, fu affidata all’architetto Muzio che gli diede l’aspetto che ancora oggi conserva, dotandolo di aule e laboratori e destinando l’ex cappella del convento ad Aula Magna: gli studenti entrarono nella nuova sede nel 1935. ”.

Nell’anno scolastico 1946-47 il neonato liceo scientifico G.Gandini viene ospitato nella sede  del Verri in  Via      S.Francesco da cui si separa  partire dal 1967, quando l’Amministrazione Provinciale costruì, in zona Robadello, la nuova attuale sede per il Liceo Gandini.

Negli anni 2000 – 2002 l’edificio di via S.Francesco è stato interamente restaurato e rinnovato nelle strutture e negli impianti; la nuova dotazione di computer multimediali e LIM, la risistemazione e l’ informatizzazione della biblioteca possono consentire agli studenti di integrare la tradizionale proposta culturale e formativa del liceo classico con i mezzi e le opportunità di apprendimento e di produzione multimediale  più innovative e qualificate.